Home "governo del territorio"                   EDILIZIA PUBBLICA

Il territorio comunale dal 1970 ad oggi si è dotato attraverso l'attività urbanistica comunale di aree per l'edilizia popolare con la edificazione di circa 350 alloggi nel capoluogo e nelle frazioni di Roccatederighi, Ribolla e Sticciano Scalo.  Le aree sono state espropriate e urbanizzate con strade e servizi dal Comune e assegnate secondo i criteri di un regolamento Peep ai richiedenti.   Il Comune con la sua partecipata EPG spa (Edilizia Provinciale Grossetana) che attua in generale il piano di potenziamento del Peep locale e in particolare gestisce circa 30  immobili in località Portoncino di Roccastrada assegnati in locazione.

                                                           PEEP   PIANI PER L'EDILIZIA ECONOMICA E POPOLARE

Regolamento Peep vigente   (al 31 03 2009) 33 pagg *.jpg

RICHIESTA DI ATTESTATO 
DEL PREZZO DI VENDITA

Il titolare di un alloggio Peep acquisito attraverso la Legge 167/1967 e 865/1971 su area comunale  cedutagli in diritto di proprietà e che intende vendere a terzi tra i 10 anni e i 20 anni dalla convenzione originaria, deve richiedere al Comune l'attestazione del prezzo di vendita.  

Il titolare di un alloggio Peep acquisito attraverso la Legge 167/1967 e 865/1971 su area comunale  cedutagli in diritto di superficie e che intende vendere a terzi  deve richiedere al Comune l'attestazione del prezzo di vendita.  

Le procedure per ottenerla si espletano in 3 punti: 

1 - Richiesta di attestato del prezzo di vendita in bollo su modello qui sotto 
2 - Allegare copia dell'atto notarile dell'ultimo trasferimento 
3 - Allegare una marca da bollo per la risposta

Richiesta di attestato del prezzo di vendita
Delibera CC 219/1975 sui termini temporali della validità dell'attestato di vendita 

 

RICHIESTA DI ESERCITARE 
IL DIRITTO DI PRELAZIONE

Il titolare di un alloggio Peep, acquisito attraverso la Legge 167/1962 e 865/1971 in diritto di superficie o acquisito attraverso la Legge 560/1993 in piena proprietà o in diritto di superficie, e che intende vendere il proprio immobile dopo 10 anni dalla sua acquisizione,  può liberamente farlo  chiedendo al Comune di esercitare o meno il diritto di prelazione.

La procedura per ottenerlo si espleta con i seguenti modelli: 

Richiesta del diritto di prelazione 560/93 (Immobili in dir di superf.)

Richiesta del diritto di prelazione 560/93 (Immobili in proprietà)

Richiesta del diritto di prelazione 865/71 (Immobili in dir di superf.)

Il Comune esercita o meno il diritto di prelazione attraverso un atto comunale da allegare all'atto notarile.

                                                                    Il diritto alla casa
L'Amministrazione comunale avvalendosi delle facoltà concesse dall’art. 31 della legge n. 448 del 1998 ha promosso per tutti i proprietari di alloggi di edilizia economica e popolare localizzati sul territorio comunale, una iniziativa volta a trasformare il diritto di superficie in diritto di proprietà e a sopprimere definitivamente quei vincoli convenzionali gravanti sugli alloggi costruiti su aree cedute in diritto di proprietà antecedentemente alla entrata in vigore della legge n. 179 del 1992, oltreché su quegli immobili gravati di diritto di prelazione di cui alla legge n. 560 del 1993. In particolare questa operazione consente la trasformazione del diritto reale a termine originariamente costituito dal diritto di superficie per 99 anni, nel diritto reale completo e perpetuo ovverosia la piena proprietà, con conseguente convenienza patrimoniale dell’alloggio in questione. Invece per i proprietari di alloggi realizzati su aree concesse in diritto di proprietà l’adesione alla proposta del Comune dà diritto alla definitiva soppressione di ogni vincolo contrattuale, rendendo l’immobile libero da ogni obbligo. La proposta del Comune di Roccastrada si pone come obiettivo primario quello di agevolare i cittadini delle fasce meno abbienti alla conquista del pieno diritto di proprietà del proprio alloggio.  Questo spazio web contiene tutte le indicazioni necessarie ed utili per consentire, ad ogni soggetto interessato, una attenta valutazione sulla convenienza e l’opportunità che questa Amministrazione Comunale ha inteso concedere.   Trasformare o sopprimere per il cittadino interessato è una opportunità e non un obbligo: ognuno potrà scegliere secondo la propria convenienza. 

TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE NEI  PEEP COMUNALI

Il Comune dal 1975 ad oggi ha consentito la realizzazione di circa 170 alloggi Peep edificati su terreno di proprietà comunale assegnato in diritto di superficie per 99 anni ad altrettanti cittadini .  Con questa iniziativa il Comune intende offrire la opportunità di trasformare il diritto di superficie in piena proprietà previo pagamento di un corrispettivo. Vedi il depliant illustrativo.  Pagina  1 2 3 4 Scarica tutto

Delibera di CC n 62 del 21.12.2009 PROROGA TERMINI per la trasformazione e eliminazione vincoli
  Delibera di CC n 6 /2009 per la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà
Delibera di CC n  11/2009 per la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà per gli immobili EPG
Tabella della stima dei corrispettivi degli immobili  oggetto di Trasformazione del diritto di superficie
Bando pubblico per la adesione alla proposta di trasformazione  
  

                              Il bando è pubblicato il 9 luglio 2009
      La scadenza della conferma  per ottenere lo sconto 5% o la dilazione                          del pagamento in due rate è al 28 giugno 2010 
 

Modulistica
Modulo di richiesta di adesione alla proposta di trasformazione
Modulo per la dichiarazione dei millesimi condominiali
Modulo di conferma della adesione alla proposta di trasformazione
Schema di contratto dei Peep oggetto di trasformazione
Depliant esplicativo della procedura di trasformazione  Pagina  1 2 3 4 Scarica tutto

Comunicato stampa
Comunicato stampa

 

 SOPPRESSIONE DEI VINCOLI SULLA PIENA PROPRIETA'  NEI PEEP COMUNALI

Il Comune dal 1976 ha ceduto in piena proprietà aree di edificazione per circa 40 alloggi  assegnandole a cittadini richiedenti e assoggettando però tale cessione vari vincoli contrattuali temporanei e perenni.   Con questa iniziativa il Comune intende offrire la opportunità a questi cittadini di sopprimere tali vincoli divenendo  proprietari a pieno titolo previo pagamento di un corrispettivo. Vedi il depliant illustrativo.  Pagina  1  2  3  4  Scarica tutto

Delibera di CC n 62 del 21.12.2009 PROROGA TERMINI per la trasformazione e eliminazione vincoli
  Delibera di CC n 12 /2009 per la soppressione dei vincoli sulla piena proprietà
Tabella della stima dei corrispettivi degli immobili oggetto di soppressione dei vincoli
Bando pubblico per la adesione alla proposta di soppressione dei vincoli

     

Il bando è pubblicato il 9 luglio 2009
La scadenza della conferma  per ottenere lo sconto 5% o la dilazione del pagamento in due rate è al 28 giugno 2010 
 

Modulistica
Modulo di richiesta di adesione alla proposta di soppressione dei vincoli
Modulo per la dichiarazione dei millesimi condominiali
Modulo di conferma della adesione alla proposta di soppressione
Schema di contratto di soppressione
Depliant esplicativo della procedura di trasformazione  Pagina  1 2 3 4 Scarica tutto

Comunicato stampa

Roccastrada - Portoncino

Sticciano Scalo - Sughereta

Roccatederighi - Le Cortine

Ribolla - Casetta Papi